23 aprile 2014

WWW Wednesday #1

Salve mie care creature ♥
Oggi introdurrò la rubrica WWW Wednesday, ideata dal blog Should be reading con lo scopo di riportare le letture svolte, in corso e future!


Che cosa stai leggendo?



Attualmente sto leggendo Beauty di Scott Westerfeld, e l'ho quasi terminato. Molto carino direi, a parte qualche imperfezione nel personaggio di Tally e nella trama. Ma ci sta, dai :D
Inoltre, ho iniziato da poche ore La città dei libri sognanti di Walter Moers (Walter del mio corazon ♥)
e mi aspetto tanto, tantissimo da quel geniaccio.

Cosa hai appena finito di leggere?





Ho appena finito e recensito Prima del Futuro di Jay Asher e Carolyn Mackler. E' stato un flop,
ew.
Non mi esprimo più di tanto perchè trovate tutto nella recensione che ho postato ieri.

Cosa pensi che leggerai in seguito?


Non sono ancora sicura, ma probabilmente leggerò 13 di Jay Asher, Chi è Mara Dyer di Michelle Hodkin, Cercando Alaska di John Green o Half Bad di Sally Green. 
Purtroppo non so da dove partire, e se faccio un'estrazione a sorte sicuramente baro çwç
Se mi consigliaste uno dei quattro, sarei molto meno in difficoltà :D





Segnalazione: 'Col nostro sangue hanno dipinto il cielo', di Eleonora C.Caruso

Salve mie care creature!
Oggi vi presenterò un libro che mi è stato segnalato direttamente dall'Ufficio Stampa della Speechless Books. Con questo e-book si apre una nuova collana, intitolata Scintille.

Titolo: Con il nostro sangue hanno dipinto il cielo
Autore: Eleonora C.Caruso
Pagine: 40
Editore: Speechless Books
Prezzo: Gratuito
Formato: e-book Pdf, ePub, Mobi

Trama: Shun ha 25 anni e vive in una Tokyo vanesia e spersonalizzata. Shun è un host, uno degli accompagnatori più richiesti del Parfume, locale frequentato da uomini e donne, giovani e non, in cerca di affetto, comprensione e una parvenza di amore. Shun finge di amare le proprie clienti, e loro pagano per questa illusione. L'incontro con il giovane Toru potrebbe cambiare la sua vita, ma Shun è stanco e la sua storia, per sua ammissione, è una di quelle nelle quali non aveva perso niente né imparato niente. "La maggior parte delle storie finisce così". La Tokyo di Eleonora Caruso è malinconica e affascinante nella sua crudezza, e rappresenta con disincanto e cinismo l' immaginario pop giovanile.

L'autrice: Eleonora C.Caruso è nata nel 1986 e si è annoiata finchè non è andato in onda Sailor Moon. Nel 2001 ha cominciato a scrivere fanfiction sui suoi anime preferiti, conquistando in breve tempo migliaia di lettori. Ha fatto l’operaia, la commessa, l’impiegata, la centralinista di call center. Vive nella provincia di Novara e ha un blog dove parla senza soluzione di continuità di ciò che ama. Ha pubblicato per Indiana Comunque vada non importa.

Dove trovare il racconto e contattare casa editrice/autrice:

Il blog di Eleonora: www.colored-pins.org/myhead/

22 aprile 2014

Recensione - Prima del Futuro, di Jay Asher e Carolyn Mackler

Titolo: Prima del Futuro
Autore: Jay Asher e Carolyn Mackler
Pagine: 400
Editore: Giunti
Prezzo: 10,20 euro

Valutazione:



Trama: È il 1996, la velocità della connessione arranca rumorosamente a 56kb, la rete è quasi vuota, è ancora uno strumento per pochi, una sorta di nuova stregoneria tecnologica. Josh e Emma si conoscono fin da quando erano piccoli, sono sempre stati amici inseparabili, poi Josh ha tentato di baciare Emma e le cose si sono complicate. È parecchio tempo che non si vedono, il giorno in cui Josh suona il campanello di casa della ragazza e le porge imbarazzato un cd-­rom di America on line. È arrivato come omaggio per posta, ma loro non hanno il computer. Emma invece ha un fiammante pc con Windows 95, ma non ha internet. Quando Emma riesce finalmente a connettersi, accade qualcosa di inspiegabile. Per una strana alterazione nella barriera spazio-­temporale appare sullo schermo una misteriosa pagina bianca e blu con una scritta sconosciuta: Facebook. C'è la foto di una donna sui trent'anni con un volto familiare, troppo familiare. C'è il suo nome, Emma Nelson e la sua stessa data di nascita. Si è aperto un pericolosissimo portale sul futuro in grado di cambiare, in un'indimenticabile settimana di delirio, il presente, i sentimenti e il destino di Josh e Emma.

Recensione: Sinceramente mi aspettavo di più da questo libro. L'idea era fantastica, il titolo era promettente ma... si è rivelato un totale flop.
Emma Nelson è una ragazza che vive a Lake Forest, insieme a sua madre e al suo patrigno Martin. Siamo nel 1996 ed Emma possiede un computer nuovo di zecca, pronto per essere usato. Il suo vicino di casa Josh, nonchè ex-migliore amico, dopo mesi di imbarazzanti silenzi decide di portarle un cd-rom contenente Internet.
Appena la ragazza inserisce il cd, si apre un misterioso portale spazio-temporale che la catalpulta su Facebook: quello che vede è se stessa invecchiata di ben 15 anni, sposata con un marito che la rende infelice e con tre pargoletti.
Fino a qui ci siamo. Da qui la storia poteva evolversi in infiniti modi, con infiniti nuovi personaggi o avvenimenti, ma gli autori hanno deciso di sviluppare la storia nel modo più scontato possibile.
Ogni volta che succede qualcosa nel presente, piccolo o grande avvenimento, questo si ripercuote sul futuro. Josh ed Emma hanno il potere di pianificare il loro avvenire con l'ausilio di Facebook, ma alla fine combinano solo dei grandi pasticci. Inoltre, Josh è combattuto fra Emma e Sydney Mills, la ragazza più bella della scuola. Ed ovviamente chi sceglie secondo voi? ... Lascio a voi la scontatissima scelta.

16 aprile 2014

Giveaway Cursed, Wool e molto altro!

Salve cari lettori ♥
Oggi ho finalmente creato il mio primo giveaway, per festeggiare l'arrivo della Pasqua.

COSA POSSO VINCERE?

Beh, ho deciso di mettere in palio 8 ebook in formato Epub. Ecco i titoli:


- Cursed, di Jessica Spotswood 
- Giorni di zucchero, fragole e neve di Sarah Addison Allen
- Finchè le stelle saranno in cielo di Kristin Harmel
- Wool di Hugh Howey
- Inferno: Canti delle Terre Divise di Francesco Gungui
- Teardrop di Lauren Kate
- The sky is everywhere di Jandy Nelson
- Un giorno mi troverai di Kim Edwards


COME PARTECIPARE?

E' obbligatorio: 
compilare correttamente il form
- essere follower del blog
- lasciare un indirizzo e-mail nei commenti, per contattarti nel caso avessi vinto
- confermare la partecipazione nei commenti

E' facoltativo:

- condividere l'iniziativa sui Social ( anche se è molto gradito ^^)

Il giveaway finirà il 4 maggio. Il vincitore verrà estratto nei giorni seguenti.

Per domande o suggerimenti, inviate una mail a questo indirizzo: clacla457@gmail.com



a Rafflecopter giveaway

15 aprile 2014

Chi ben comincia #1

Salve cari lettori! Oggi introdurrò una nuova rubrica, ideata da Alessia de Il Profumo dei Libri, e consiste nel trascrivere le prime frasi di un libro a scelta (chiedo perdono se non ho dato i crediti prima, sono nuova in queste cose :( Ringrazio Daydream per avermelo gentilmente fatto notare <3)
Pubblicherò l' incipit di un libro che adoro: sto parlando di Schegge di Me.
Insomma, questo libro è pura poesia, con le sue cancellature e le parole ripetute. Aspetto con ansia la versione italiana degli altri libri, ma a quanto pare la Rizzoli odia la Mafi -.-

♥♥♥♥♥

Sono rinchiusa da 264 giorni. A tenermi compagnia ci sono solo un quadernetto, una penna malridotta e i numeri che mi frullano nella testa. 1 finestra. 4 pareti. 15 metri quadrati di spazio. 26 lettere di un alfabeto di cui non mi sono mai servita nel corso di 264 giorni d'isolamento.
6336 ore dall'ultima volta che ho toccato un essere umano.
<<Tra poco dividerai la cella la stanza con qualcuno>> hanno detto.
<<Speriamo che tu marcisca, qui dentro Una gratificazione per la tua buona condotta>> hanno detto.
<<Tra psicopatici v'intenderete Basta isolamento>> hanno detto.
A parlare sono stati i tirapiedi della Restaurazione. Il movimento che in teoria avrebbe dovuto soccorrere la nostra società agonizzante. Le stesse persone che mi hanno trascinata fuori dalla casa dei miei genitori e mi hanno rinchiusa in un manicomio per colpa di qualcosa che non posso controllare.

Vi ispira? :D

13 aprile 2014

*comunicazione di servizio*

Saalve!
Eheh diciamo che sono sparita per un po'... (Veramente, il termine più azzeccato è "secolo")
Ma non preoccupatevi: non sono caduta dentro ad una cascata, e non mi sono nemmeno trasferita in Messico.
Sono. Solamente. STRESSATA. Dalla. SCUOLA.
È da fine gennaio che hanno cominciato a tartassarmi con verifiche e interrogazioni, ed io non ho potuto fare altro che abbandonare il mio blogguccio :(
Anyway, ho creato un nuovo blog ed è proprio quello che state visualizzando! Spero vi piaccia ♥