31 agosto 2014

New Entries #3

Buon pomeriggio mie Creature ♥
Questa domenica ritorna la rubrica New Entries, dove vi mostrerò i miei acquisti libreschi!

What's in the box today?


Mentre ero in vacanza, ho comprato ben sei libri. SEI. Forse l'ho fatto con la consapevolezza che non potrò più acquistare così tanti libri durante il periodo scolastico, o forse mi sono solo lasciata indurre in tentazione dalla libreria di fronte al mio hotel. But who cares?

ஜ۩۞۩ஜ


Titolo: It
Autore: Stephen King
Prezzo: 12,90 euro

Dopo aver pubblicato la recensione di Carrie, alcune blogger mi avevano consigliato di leggere anche quel mattone di It. E io cosa ho fatto? L'ho comprato appena l'ho visto. Ho un debole per i libri molto spessi, sorry.


Titolo: Cloud Atlas
Autore: David Mitchell
Prezzo: 11,90 euro

Cloud Atlas è uno di quei libri che ti attrae appena leggi la trama: sei personaggi in sei epoche diverse, ma tutti collegati da un unico filo conduttore. E poi guardate la copertina ispirata al film. BUM.

Titolo: Gregor. La prima profezia.
Autore: Suzanne Collins
Prezzo: 9,50 euro

Zia Suzie mi ha strappato il cuore con la trilogia di Hunger Games, quindi non potevo non leggere la sua nuova serie "Gregor". Spero che sia all'altezza degli altri libri che ha pubblicato.

Titolo: The Bone Season
Autore: Samantha Shannon
Prezzo: 8,00 euro

Dopo mesi di hype, ecco finalmente la mia copia di The Bone Season. Una lettura in lingua davvero promettente.

Titolo: Guida Galattica per gli Autostoppisti
Autore: Douglas Adams
Prezzo: 15,00 euro

Guida Galattica per gli Autostoppisti mi ha sempre attirata, ma non ho mai avuto l'occasione di leggere almeno il primo libro. Per non farmelo sfuggire, ho deciso di comprare la versione che racchiude tutti i cinque i volumi. Adams non mi scappi.

Titolo: Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo. Il Ladro di Fulmini.
Autore: Rick Riordan
Prezzo: 5,00 euro

La Mondadori ci ha fatto un bel regalino pubblicando i libri di Percy Jackson in un'edizione ultra-economica. Finalmente ha fatto qualcosa di buono dopo i Flipback. 

ஜ۩۞۩ஜ

E voi, cosa avete comprato ultimamente? Raccontatelo in un commentino qui sotto ^^

A presto! ♥

30 agosto 2014

The Very Inspiring Blogger Award

Salve Creature ♥
Sono appena tornata dalle vacanze ed ho l'onore di comunicarvi che questo blog ha ricevuto il suo primo riconoscimento! Ringrazio Anna & Jessica del blog Ancora un Capitolo (siete le mie geniacce preferite hehe) e Nicky, del blog Passione per le Righe.


Le regole dell'award sono:

1. Ringraziare la persona che ti ha nominato.
2. Elencare le regole e visualizzare il premio.
3. Condividere 7 fatti su di te.
4. Nominare altri 15 blog e lasciargli un commento per fargli sapere che sono stati nominati.
5. Mostrare il logo del premio sul tuo blog e seguire il/la blogger che ti ha nominato.

I sette fatti su questo strambo essere chiamato Claudia:

1. Ho 14 anni, ho gli occhi verdi e non mi piace il mio nome.
2. Sono una persona mooolto pigra e, appena trovo un posticino morbido, mi addormento profondamente.
3. ADORO gli Arctic Monkeys, i Muse, i Paramore e i 5 Seconds of Summer.
4. Vorrei iniziare milioni di serie tv ma, con un gigabyte al giorno, posso guardare solo Big Bang Theory       (Sheldon ♥). E la cosa mi rende alquanto nervosa.
5. Odio il tonno, i peperoni, l'aceto, le persone stupide e le zanzare.
6. Mi piacerebbe avere una collezione di videogiochi e console retrò, ma per ora è solo un sogno sfocato.
7. Sono un' estathè-dipendente e non ho intenzione di smettere.

Solo sette fatti? Ah si, sette è la misura massima di tutto.


(chi segue il canale di Sio su Youtube mi capirà hahahah)

18 agosto 2014

Creature di Carta va in vacanza!

Salve Creature ^^
Volevo comunicarvi che fino al 28/29 agosto non pubblicherò nessun post, in quanto sono in vacanza!
Vi mando un abbraccio e vi auguro tante belle letture 




14 agosto 2014

Recensione - Noi Siamo Grandi Come La Vita, di Ava Dellaira

Titolo: Noi Siamo Grandi Come La Vita 
Autore: Ava Dellaira
Pagine: 324
Editore: Sperling & Kupfer
Prezzo: 16,90 euro
Valutazione: 



Trama: Tutto inizia con un compito assegnato nei primi giorni di scuola: "Scrivi una lettera a una persona che non c'è più". E così Laurel scrive a Kurt Cobain, che May, la sua sorella maggiore, amava tantissimo. E che se n'è andato troppo presto, proprio come May. Per Laurel, la sorella era un mito: bella, perfetta, inarrivabile. Era il sole intorno a cui ruotava tutto, specie da quando i genitori si erano separati. Perderla è stato indescrivibile, qualcosa di cui Laurel non vuole parlare. Sulla carta, invece, Laurel si lascia finalmente andare. E dopo quella prima lettera, che non consegnerà all'insegnante, continua a scriverne altre, indirizzandole a Amy Winehouse, Heath Ledger, Janis Joplin e altri idoli della sorella scomparsa. Soltanto a loro riesce a confidare cosa vuol dire avere quindici anni e sentire di avere perso una parte di sé, senza nemmeno potersi aggrappare alla famiglia perché è andata in mille pezzi. Soltanto a loro può confessare la paura e la voglia di avventurarsi in quel mondo nuovo che è la scuola, la magia di incontrare amiche che ti fanno sentire normale e speciale al tempo stesso. Finché, come un viaggio dentro di sé, quelle lettere porteranno Laurel al cuore di una verità che non ha mai avuto il coraggio di affrontare. Qualcosa che riguarda lei e May. Qualcosa che va detto a voce alta: solo così Laurel potrà superare quello che è stato, imparare ad amarsi e trovare il coraggio di andare avanti.

Recensione: Sono venuta a conoscenza di questo libro qualche mese fa, su Goodreads, e mi innamorai della cover e della trama. Quando finalmente sono riuscita ad acquistare l'ebook ed ho iniziato la lettura, il mio "castello" di aspettative è crollato miseramente di fronte alla stupidità di Laurel. Ebbene sì.

13 agosto 2014

WWW Wednesday #2

Salve mie care creature ♥
Oggi ritorna la rubrica a cadenza settimanale WWW Wednesday, ideata dal blog Should be reading con lo scopo di riportare le letture svolte, in corso e future!
Siete curiosi di scoprire le mie scelte della settimana?

Sheldon says:



Che cosa stai leggendo?


Attualmente sto leggendo ben tre libri contemporaneamente, per diversi motivi. 
Dopo aver finito Divergent (pubblicherò la recensione a breve non preoccupatevi), ho deciso di cominciare Insurgent, ma si è rivelato di una noia mortale e per ora giace sul mio comodino. 
Ho dunque scelto Forgotten, perchè la trama era intrigante e desideravo leggerlo da tempo, ma il tablet si è scaricato e io avevo una voglia matta di libri. Perciò ieri sera, in preda alla disperazione e alla nostalgia, ho preso Harry Potter e la Camera dei Segreti, per una veloce rilettura.

ஜ۩۞۩ஜ

Cosa hai appena finito di leggere?


Ho terminato Divergent che mi ha lasciato una piacevole impressione e che ho divorato in un paio di notti, e Carrie, che ho recensito due giorni fa.

ஜ۩۞۩ஜ

Cosa pensi che leggerai in seguito?


Sono sempre molto incerta quando si tratta di pianificare eventi futuri, e accade la stessa cosa con i libri.
Visto che passerò una settimana al mare, ho deciso di portare con me il mio fido e-reader con qualche lettura leggera come Guida galattica per gli autostoppisti, Ogni Giorno e Divine, della serie Giovani, carine e bugiarde.

Quali sono i vostri progetti di lettura, e quali libri avete appena terminato? Fatemelo sapere



12 agosto 2014

Ciao Robin.


Questo è un ennesimo post che parla della morte di Robin Williams. Ma dovevo scriverlo. Se lo merita.
L' uomo che ha accompagnato milioni di persone attraverso risate e spunti di riflessione, si è spento suicidandosi. L'attimo è fuggito.
Il male interiore che lo attanagliava da anni ha vinto, ha vinto la guerra della vita e Robin non ha fatto altro che arrendersi. Ma lo ammiro e lo ammirerò sempre.
Uno dei suoi film, L'Uomo Bicentenario, ha un significato particolare per me poichè è stato il primo che mi ha fatta commuovere, all'età di 8 anni. Ero troppo piccola ed insensibile per comprendere gli altri film, ma a quanto pare questo aveva un qualcosa in più che mi ha sciolto il cuore.
E non dimentichiamo L'Attimo Fuggente: chi di voi non ha mai desiderato di avere un professore come lui?
Nel profondo del mio cuore Robin Williams non è davvero morto, sta solo giocando un'altra partita a Jumanji.


11 agosto 2014

Recensione - Carrie, di Stephen King

Titolo: Carrie
Autore: Stephen King
Pagine: 224
Editore: Bompiani
Prezzo: 14,00 euro
Valutazione:

 

Trama: Carrie è un’adolescente presa di mira dai compagni, ma ha un dono. Può muovere gli oggetti con il potere della mente. Le porte si chiudono. Le candele si spengono. Un potere che è anche una condanna. E quando, inaspettato, arriva un atto di gentilezza da una delle sue compagne di classe, un’occasione di normalità in una vita molto diversa da quella dei suoi coetanei, Carrie spera finalmente in un cambiamento. Ma ecco che il sogno si trasforma in un incubo, quello che sembrava un dono diventa un’arma di sangue e distruzione che nessuno potrà mai dimenticare.

*** può contenere spoilers ***

Recensione: Immaginate una ragazza un po' tozza e con qualche brufoletto, taciturna e vestita in modo inappropriato. Questa è Carrie. E' l'obiettivo principale delle sue compagne, la vittima di scherzi più o meno offensivi nei suoi confronti. Lei non sa di possedere un potere tanto affascinante quanto pericoloso: la telecinesi, ovvero la capacità di spostare oggetti con la sola forza del pensiero. Ammettetelo, tutti voi avete (almeno una volta) desiderato di possedere poteri di questo tipo... 
La ragazza viene a conoscenza di questa forza dopo l'esperienza "scioccante" del menarca, a scuola, in seguito ad una delle solite umiliazioni da parte delle sue compagne. 
King descrive la telecinesi come una sorta di "flessione" della mente:
"Aveva pensato: (cadi da quella bici bambino, fai un maledetto capitombolo e spaccati quella lurida testa) e qualcosa era successo. La sua mente si era... si era... brancolò alla ricerca di una parola. Si era flessa. Non era proprio esatto, ma ci andava molto vicino. Era stata una strana flessione mentale, quasi come quando si piega il gomito per alzare un manubrio da ginnastica." 


La madre di Carrie è una maniaca religiosa, quasi al limite della pazzia, che l'ha sempre oppressa e maltrattata pur di raggiungere la purezza d'animo. L'autore ci fa capire attraverso testimonianze di personaggi esterni che la telecinesi nella ragazza era presente fin dalla nascita, e si è manifestata per la prima volta con una pioggia di pietre.  Il suo potere si rinforza sempre di più e troviamo una Carrie più sicura delle proprie capacità. Perchè le persone apparentemente deboli sono quelle che racchiudono più capacità e talento, non bisogna mai sottovalutarle.

Una delle compagne di Carrie, Sue Snell, si pente delle proprie azioni e decide di regalarle un po' di felicità, trovandole un partner per il ballo scolastico. Ma non è un semplice ragazzo, è Tommy,  il ragazzo di Sue. E' stata generosa non credete? Ma il disastro parte proprio da questa scelta. La sera del ballo, Carrie rinasce psicologicamente ed esteticamente e, senza più le pressioni ossessive di sua madre, si sente normale. Normale fino a quando lei e Tommy non vengono nominati come miglior coppia del ballo, perchè appena saliti sul palco subiscono una tremenda umiliazione e la ragazza si scatena. E solo Sue può aiutarla.

Carrie è stato il primo lavoro di King e non mi ha dato grandi sensazioni. Nemmeno un brividino o un senso di disgusto, niente di niente. La storia è breve e scorrevole, a tratti piacevole, soprattutto durante i pensieri della protagonista. Forse mi aspettavo un po' troppo? 
Lo stile narrativo è crudo, piatto ma preciso, in "bianco e nero". Spero che, leggendo It, la storia sia più spaventosa (per ora è spaventoso il numero di pagine. 1238 aiuto).

A presto ♥


ஜ۩۞۩ஜ

Ieri era S.Lorenzo, quindi ecco una stella cadente per tutti voi! Esaurite un desiderio, dai :3




10 agosto 2014

New Entries #2

Salve Creature ♥
Oggi ritorna la rubrica "New Entries", dedicata a tutti i nuovi acquisti libreschi!

What's in the box today?


Un paio di giorni fa sono andata al centro commerciale e il reparto libri era PIENO di sconti molto vantaggiosi, su numerosi titoli che desideravo in cartaceo. I volumoni di Game of Thrones a 10.00 euro, tutti i libri della TEA con il 25% di sconto e un sacco di edizioni economiche tanto belline.
Ma... C'è un ma. C'è sempre un maledetto ma. I miei genitori mi hanno permesso di comprare solo tre libri e quindi i miei progetti di lettura sono svaniti di colpo çwç
Anyway, ecco il fortunato trio, che ho portato a casa per la modica cifra di 18 euro (insieme ad un libro che ho comprato di nascosto una settimana fa. Mi sento troppo una genia del male muahaha).

ஜ۩۞۩ஜ



Titolo: Eragon - Eldest
Autore: Christopher Paolini
Prezzo: 5,90 euro


Il Ciclo dell'Eredità è una di quelle saghe che desideravo leggere da tanto tempo, ma che ho sempre lasciato da parte, a causa di diversi fattori quali dimensioni e genere. Finalmente ho acquistato i primi due libri, visto che questa edizione è compatta e più pratica ☺
((cara BUR, mettere dei bollini megagiganti color giallo acido che non si possono staccare, visto che non sono adesivi, è stata un' idea pessima. Se invece l'obiettivo era quello di deturpare le copertine allora... well done.))

Titolo: La Bussola d'Oro
Autore: Philip Pullman
Prezzo: 7,50 euro

Avete mai provato una forte soddisfazione nel comprare un libro dalla copertina stupenda, dalla trama intrigante e dal prezzo conveniente? Ecco, io l'ho provata comprando questo libro. Forse è perchè ho un debole per i cieli stellati o per le stelle in generale, ma questa copertina è asdfghjkl
Spero che non accada la stessa cosa che mi è successa leggendo Noi Siamo Grandi Come La Vita. EW.


Titolo: Shadowhunters. Le Origini. L'Angelo
Autore: Cassandra Clare (♥)
Prezzo: 10,00 euro

Visto che sono in attesa della versione "Bestsellers" di CoHF (si, sono una maniaca in queste cose. Odio avere i libri di edizioni diverse), ho deciso di leggere TID. 
Mi hanno detto che Will Herondale è adorabile, voi cosa mi dite? ^^


3 agosto 2014

Colpa delle Stelle Book Tag!

Buona domenica Creaturine ♥
Oggi vi propongo un tag che ho scoperto sul blog "Divoratori di Libri", ideato da Lumi, il cui tema è nientemeno che TFIOS! *cuoricini e stelline*
So let's start:


ஜ۩۞۩ஜ

1. Come sei venuta/venuto a conoscenza del libro?

Beh, ne ho sentito tanto parlare qui su Internet...  Su ogni social in cui sono iscritta si parlava spesso di quanto fosse fantastico e devastante allo stesso tempo e non ho potuto resistere! Io non amo molto questo genere di libri, ma ho cambiato decisamente idea ☺

ஜ۩۞۩ஜ

2. Qual è la tua parte preferita del libro?

Adoro la parte in cui Hazel e Gus incontrano l'autore di Un' Imperiale Afflizione. Ho riso un sacco, ve lo giuro HAHAHAHAHAH

ஜ۩۞۩ஜ

3. Qual è la tua citazione preferita dal libro? (No spoiler)

Beh questo libro mi rispecchia così tanto che non saprei proprio quale citazione scegliere, perciò vi posterò alcune frasi che mi hanno colpita dritta nel cuore:

"A volte leggi un libro e ti riempie di uno strano zelo evangelico che ti convince che il mondo frantumato che ti circonda non potrà mai ricomporsi a meno che, o fino a quando, tutti gli esseri umani  non avranno letto quel libro. E poi ci sono libri come Un'Imperiale Afflizione, di cui non puoi parlare con l'altra gente, libri così speciali e rari e tuoi che sbandierare il tuo amore per loro sembrerebbe un tradimento."

Questo rispecchia pienamente la lettrice-fangirl che c'è in me. Non avrei trovato parole migliori per esprimermi.

"Alcuni turisti pensano che Amsterdam sia la città del peccato, ma in realtà è la città della libertà. E nella libertà la maggior parte della gente vede il peccato."

SBAM. Quanta verità.

"Il dolore non ti cambia, Hazel. Ti rivela."

"Era una bella giornata, calda e umida, il genere di clima che dopo un lungo inverno ti ricorda che se il mondo non è stato concepito per gli esseri umani, noi siamo stati creati per questo mondo."

Ne inserirei altre venti, ma purtroppo il post diventerebbe chilometrico :(

ஜ۩۞۩ஜ

4. Pensi che il film sarà all'altezza del libro?

Lo spero con tutto il cuore, anche se Hazel Grace ed Augustus Waters li avevo immaginati diversamente.
Ma dal trailer, penso che sarà una vera bomba. Anzi, una granata.

ஜ۩۞۩ஜ

5. Quale canzone ti ricorda della storia? (NON una canzone della colonna sonora)

Big Jet Plane di Angus e Julia Stone. E' perfetta, si addice perfettamente alla storia e crea un'atmosfera unica. 


ஜ۩۞۩ஜ

6. In che modo ti ha colpito la storia?

La storia mi ha colpita in modo particolare perchè John Green ha scelto di trattare un argomento delicato come i malati di cancro, in questo caso giovani che meriterebbero di vivere un'intera vita come i loro coetanei. L'aspetto più spiazzante del racconto è l'amore, così forte da cancellare le barriere della malattia.
Un'aspetto che ti lascia un sorriso amaro sulla bocca e una calda sensazione nel cuore.

ஜ۩۞۩ஜ

Il tag è finito, spero vi sia piaciuto.
A presto! ♥

 
 

2 agosto 2014

Recensione - Storia di una Ladra di Libri (o La Bambina che Salvava i Libri), di Markus Zusak


Titolo: Storia di una Ladra di Libri
Autore: Markus Zusak
Pagine: 563 
Editore: Frassinelli
Prezzo: 16,00 euro

Valutazione: 
                                    

Trama: È il 1939 nella Germania nazista. Tutto il Paese è col fiato sospeso. La Morte non ha mai avuto tanto da fare, ed è solo l'inizio. Il giorno del funerale del suo fratellino, Liesel Meminger raccoglie un oggetto seminascosto nella neve, qualcosa di sconosciuto e confortante al tempo stesso, un libriccino abbandonato lì, forse, o dimenticato dai custodi del minuscolo cimitero. Liesel non ci pensa due volte, le pare un segno, la prova tangibile di un ricordo per il futuro: lo ruba e lo porta con sé. Così comincia la storia di una piccola ladra, la storia d'amore di Liesel con i libri e con le parole, che per lei diventano un talismano contro l'orrore che la circonda. Grazie al padre adottivo impara a leggere e ben presto si fa più esperta e temeraria: prima strappa i libri ai roghi nazisti perché "ai tedeschi piaceva bruciare cose. Negozi, sinagoghe, case e libri", poi li sottrae dalla biblioteca della moglie del sindaco, e interviene tutte le volte che ce n'è uno in pericolo. Lei li salva, come farebbe con qualsiasi creatura. Ma i tempi si fanno sempre più difficili. Quando la famiglia putativa di Liesel nasconde un ebreo in cantina, il mondo della ragazzina all'improvviso diventa più piccolo. E, al contempo, più vasto. Raccontato dalla Morte - curiosa, amabile, partecipe, chiacchierona - "Storia di una ladra di libri" è un romanzo sul potere delle parole e sulla capacità dei libri di nutrire lo spirito.

Recensione: Ci sono libri che riescono a cambiare le persone, a mostrare punti di vista differenti che "stravolgono" la propria vita. Questo libro MI HA CAMBIATO LA VITA, il mio modo di pensare, la mia visione della storia di quel periodo. Markus Zusak è riuscito a creare personaggi adorabili e dal cuore gentile in un contesto di orrore e idee malsane, di povertà e di cruda realtà.
Liesel è una bambina che è stata appena affidata ad una famiglia che possa prendersi cura di lei, perchè nella Germania nazista come può una ragazzina sopravvivere senza l'amore di una famiglia?
La morte del fratellino, durante il viaggio verso la casa degli Hubermann, la tormenterà nei giorni e nelle notti passate nella Himmelstrasse. Che nome curioso per una strada, non trovate? Via del Paradiso, per una via che tutto può essere fuorchè il paradiso stesso.
Eppure è proprio lì che Liesel conoscerà l'amore e l'amicizia, la gioia delle piccole cose e la sofferenza più profonda.

Questa però non è solo la storia di Liesel, ma quella di un'intero popolo che abbiamo forse un po' tutti disprezzato studiando la storia. "Storia di una Ladra di Libri" ci apre gli occhi su quella che era la vita per i tedeschi, una vita fatta di sottomissione, sofferenza e paura.
Mi sono subito affezionata ad Hans, a Rosa, a Max, e al piccolo "Jesse Owens" dai capelli color limone, Rudy. Per non parlare di Liesel, una bambina tanto forte quanto intelligente.
Questa storia mi ha sciolto il cuore, mi ha rubato le parole e mi ha lasciato un piacevolissimo ricordo.
Consiglio a tutti di leggerlo, sarà un'esperienza indimenticabile ve lo assicuro ☺

1 maggio 2014

New entries #1

Salve care creature, e buon 1 Maggio a tutte voi ♥
Oggi vi mostrerò quali libri hanno stuzzicato la mia curiosità e hanno meritato un posticino nella mia libreria!



Trilogia Divergent - Insurgent - Allegiant


Autore: Veronica Roth
Pagine: 480 - 510 - 538
Editore: De Agostini
Prezzo: 14,90 euro
Trama Divergent: Dopo la firma della Grande Pace, Chicago è suddivisa in cinque fazioni consacrate ognuna a un valore: la sapienza per gli Eruditi, il coraggio per gli Intrepidi, l'amicizia per i Pacifici, l'altruismo per gli Abneganti e l'onestà per i Candidi. Beatrice deve scegliere a quale unirsi, con il rischio di rinunciare alla propria famiglia. Prendere una decisione non è facile e il test che dovrebbe indirizzarla verso l'unica strada a lei adatta, escludendo tutte le altre, si rivela inconcludente: in lei non c'è un solo tratto dominante ma addirittura tre! Beatrice è una Divergente, e il suo segreto - se reso pubblico - le costerebbe la vita. Non sopportando più le rigide regole degli Abneganti, la ragazza sceglie gli Intrepidi: l'addestramento però si rivela duro e violento, e i posti disponibili per entrare davvero a far parte della nuova fazione bastano solo per la metà dei candidati. Come se non bastasse, Quattro, il suo tenebroso e protettivo istruttore, inizia ad avere dei sospetti sulla sua Divergenza...
Trama Insurgent: Una scelta può cambiare il destino di una persona... o annientarlo del tutto. Ma qualsiasi essa sia, le conseguenze vanno affrontate. Mentre il mondo attorno a lei sta crollando, Tris cerca disperatamente di salvare tutti quelli che ama e se stessa, e di venire a patti con il dolore per la perdita dei suoi genitori e con l'orrore per quello che è stata costretta a fare. La sua iniziazione avrebbe dovuto concludersi con una cerimonia per celebrare il proprio ingresso nella fazione degli Intrepidi, ma invece di festeggiare la ragazza si è ritrovata coinvolta in un conflitto più grande di lei... Ora che la guerra tra le fazioni incombe e segreti inconfessabili riemergono dal passato, Tris deve decidere da che parte stare e abbracciare completamente il suo lato divergente, anche se questo potrebbe costarle più di quanto sia pronta a sacrificare.
Trama Allegiant: La realtà che Tris ha sempre conosciuto ormai non esiste più, cancellata nel modo più violento possibile dalla terrificante scoperta che il "sistema per fazioni" era solo il frutto di un esperimento. Circondata solo da orrore e tradimento, la ragazza non si lascia sfuggire l'opportunità di esplorare il mondo esterno, desiderosa di lasciarsi indietro i ricordi dolorosi e di cominciare una nuova vita insieme a Tobias. Ma ciò che trova è ancora più inquietante di quello che ha lasciato. Verità ancora più esplosive marchieranno per sempre le persone che ama, e ancora una volta Tris dovrà affrontare la complessità della natura umana e scegliere tra l'amore e il sacrificio.

Half Bad



Autore: Sally Green
Pagine: 390
Editore: Rizzoli
Prezzo: 15,00 euro
Trama: La magia esiste, ed è spaccata da una guerra millenaria. Appartenere a un fronte definisce il ruolo di ciascuno nel mondo, garantisce compagni e alleanze; ma soprattutto decide chi sono i nemici, che vanno giustiziati senza rimorso. Nathan vive in una zona grigia: figlio di una maga Bianca e dell'Oscuro più terribile mai esistito, cresce nella famiglia materna, evitato da tutti, vessato dalla sorellastra, perseguitato dal Concilio che non si fida di lui e anno dopo anno ne limita la libertà, fino a rinchiuderlo in una gabbia. La stessa guerra che divide il mondo della magia si combatte nel cuore di Nathan, in perenne bilico tra le due facce della sua anima, che davanti alla dolcezza di Annalise vorrebbe essere tutta Bianca, e invece per reagire alle angherie si fa pericolosamente Nera. Ma è difficile restare aggrappato alla tua metà Bianca quando non ti puoi fidare della tua famiglia, della ragazza di cui ti sei innamorato, e forse nemmeno di te stesso.


Allora, quali sono i vostri nuovi acquisti libreschi? Quale libro preferite fra quelli che ho scelto io?

Cla ♥

23 aprile 2014

WWW Wednesday #1

Salve mie care creature ♥
Oggi introdurrò la rubrica WWW Wednesday, ideata dal blog Should be reading con lo scopo di riportare le letture svolte, in corso e future!


Che cosa stai leggendo?



Attualmente sto leggendo Beauty di Scott Westerfeld, e l'ho quasi terminato. Molto carino direi, a parte qualche imperfezione nel personaggio di Tally e nella trama. Ma ci sta, dai :D
Inoltre, ho iniziato da poche ore La città dei libri sognanti di Walter Moers (Walter del mio corazon ♥)
e mi aspetto tanto, tantissimo da quel geniaccio.

Cosa hai appena finito di leggere?





Ho appena finito e recensito Prima del Futuro di Jay Asher e Carolyn Mackler. E' stato un flop,
ew.
Non mi esprimo più di tanto perchè trovate tutto nella recensione che ho postato ieri.

Cosa pensi che leggerai in seguito?


Non sono ancora sicura, ma probabilmente leggerò 13 di Jay Asher, Chi è Mara Dyer di Michelle Hodkin, Cercando Alaska di John Green o Half Bad di Sally Green. 
Purtroppo non so da dove partire, e se faccio un'estrazione a sorte sicuramente baro çwç
Se mi consigliaste uno dei quattro, sarei molto meno in difficoltà :D





Segnalazione: 'Col nostro sangue hanno dipinto il cielo', di Eleonora C.Caruso

Salve mie care creature!
Oggi vi presenterò un libro che mi è stato segnalato direttamente dall'Ufficio Stampa della Speechless Books. Con questo e-book si apre una nuova collana, intitolata Scintille.

Titolo: Con il nostro sangue hanno dipinto il cielo
Autore: Eleonora C.Caruso
Pagine: 40
Editore: Speechless Books
Prezzo: Gratuito
Formato: e-book Pdf, ePub, Mobi

Trama: Shun ha 25 anni e vive in una Tokyo vanesia e spersonalizzata. Shun è un host, uno degli accompagnatori più richiesti del Parfume, locale frequentato da uomini e donne, giovani e non, in cerca di affetto, comprensione e una parvenza di amore. Shun finge di amare le proprie clienti, e loro pagano per questa illusione. L'incontro con il giovane Toru potrebbe cambiare la sua vita, ma Shun è stanco e la sua storia, per sua ammissione, è una di quelle nelle quali non aveva perso niente né imparato niente. "La maggior parte delle storie finisce così". La Tokyo di Eleonora Caruso è malinconica e affascinante nella sua crudezza, e rappresenta con disincanto e cinismo l' immaginario pop giovanile.

L'autrice: Eleonora C.Caruso è nata nel 1986 e si è annoiata finchè non è andato in onda Sailor Moon. Nel 2001 ha cominciato a scrivere fanfiction sui suoi anime preferiti, conquistando in breve tempo migliaia di lettori. Ha fatto l’operaia, la commessa, l’impiegata, la centralinista di call center. Vive nella provincia di Novara e ha un blog dove parla senza soluzione di continuità di ciò che ama. Ha pubblicato per Indiana Comunque vada non importa.

Dove trovare il racconto e contattare casa editrice/autrice:

Il blog di Eleonora: www.colored-pins.org/myhead/

22 aprile 2014

Recensione - Prima del Futuro, di Jay Asher e Carolyn Mackler

Titolo: Prima del Futuro
Autore: Jay Asher e Carolyn Mackler
Pagine: 400
Editore: Giunti
Prezzo: 10,20 euro

Valutazione:



Trama: È il 1996, la velocità della connessione arranca rumorosamente a 56kb, la rete è quasi vuota, è ancora uno strumento per pochi, una sorta di nuova stregoneria tecnologica. Josh e Emma si conoscono fin da quando erano piccoli, sono sempre stati amici inseparabili, poi Josh ha tentato di baciare Emma e le cose si sono complicate. È parecchio tempo che non si vedono, il giorno in cui Josh suona il campanello di casa della ragazza e le porge imbarazzato un cd-­rom di America on line. È arrivato come omaggio per posta, ma loro non hanno il computer. Emma invece ha un fiammante pc con Windows 95, ma non ha internet. Quando Emma riesce finalmente a connettersi, accade qualcosa di inspiegabile. Per una strana alterazione nella barriera spazio-­temporale appare sullo schermo una misteriosa pagina bianca e blu con una scritta sconosciuta: Facebook. C'è la foto di una donna sui trent'anni con un volto familiare, troppo familiare. C'è il suo nome, Emma Nelson e la sua stessa data di nascita. Si è aperto un pericolosissimo portale sul futuro in grado di cambiare, in un'indimenticabile settimana di delirio, il presente, i sentimenti e il destino di Josh e Emma.

Recensione: Sinceramente mi aspettavo di più da questo libro. L'idea era fantastica, il titolo era promettente ma... si è rivelato un totale flop.
Emma Nelson è una ragazza che vive a Lake Forest, insieme a sua madre e al suo patrigno Martin. Siamo nel 1996 ed Emma possiede un computer nuovo di zecca, pronto per essere usato. Il suo vicino di casa Josh, nonchè ex-migliore amico, dopo mesi di imbarazzanti silenzi decide di portarle un cd-rom contenente Internet.
Appena la ragazza inserisce il cd, si apre un misterioso portale spazio-temporale che la catalpulta su Facebook: quello che vede è se stessa invecchiata di ben 15 anni, sposata con un marito che la rende infelice e con tre pargoletti.
Fino a qui ci siamo. Da qui la storia poteva evolversi in infiniti modi, con infiniti nuovi personaggi o avvenimenti, ma gli autori hanno deciso di sviluppare la storia nel modo più scontato possibile.
Ogni volta che succede qualcosa nel presente, piccolo o grande avvenimento, questo si ripercuote sul futuro. Josh ed Emma hanno il potere di pianificare il loro avvenire con l'ausilio di Facebook, ma alla fine combinano solo dei grandi pasticci. Inoltre, Josh è combattuto fra Emma e Sydney Mills, la ragazza più bella della scuola. Ed ovviamente chi sceglie secondo voi? ... Lascio a voi la scontatissima scelta.

16 aprile 2014

Giveaway Cursed, Wool e molto altro!

Salve cari lettori ♥
Oggi ho finalmente creato il mio primo giveaway, per festeggiare l'arrivo della Pasqua.

COSA POSSO VINCERE?

Beh, ho deciso di mettere in palio 8 ebook in formato Epub. Ecco i titoli:


- Cursed, di Jessica Spotswood 
- Giorni di zucchero, fragole e neve di Sarah Addison Allen
- Finchè le stelle saranno in cielo di Kristin Harmel
- Wool di Hugh Howey
- Inferno: Canti delle Terre Divise di Francesco Gungui
- Teardrop di Lauren Kate
- The sky is everywhere di Jandy Nelson
- Un giorno mi troverai di Kim Edwards


COME PARTECIPARE?

E' obbligatorio: 
compilare correttamente il form
- essere follower del blog
- lasciare un indirizzo e-mail nei commenti, per contattarti nel caso avessi vinto
- confermare la partecipazione nei commenti

E' facoltativo:

- condividere l'iniziativa sui Social ( anche se è molto gradito ^^)

Il giveaway finirà il 4 maggio. Il vincitore verrà estratto nei giorni seguenti.

Per domande o suggerimenti, inviate una mail a questo indirizzo: clacla457@gmail.com



a Rafflecopter giveaway

15 aprile 2014

Chi ben comincia #1

Salve cari lettori! Oggi introdurrò una nuova rubrica, ideata da Alessia de Il Profumo dei Libri, e consiste nel trascrivere le prime frasi di un libro a scelta (chiedo perdono se non ho dato i crediti prima, sono nuova in queste cose :( Ringrazio Daydream per avermelo gentilmente fatto notare <3)
Pubblicherò l' incipit di un libro che adoro: sto parlando di Schegge di Me.
Insomma, questo libro è pura poesia, con le sue cancellature e le parole ripetute. Aspetto con ansia la versione italiana degli altri libri, ma a quanto pare la Rizzoli odia la Mafi -.-

♥♥♥♥♥

Sono rinchiusa da 264 giorni. A tenermi compagnia ci sono solo un quadernetto, una penna malridotta e i numeri che mi frullano nella testa. 1 finestra. 4 pareti. 15 metri quadrati di spazio. 26 lettere di un alfabeto di cui non mi sono mai servita nel corso di 264 giorni d'isolamento.
6336 ore dall'ultima volta che ho toccato un essere umano.
<<Tra poco dividerai la cella la stanza con qualcuno>> hanno detto.
<<Speriamo che tu marcisca, qui dentro Una gratificazione per la tua buona condotta>> hanno detto.
<<Tra psicopatici v'intenderete Basta isolamento>> hanno detto.
A parlare sono stati i tirapiedi della Restaurazione. Il movimento che in teoria avrebbe dovuto soccorrere la nostra società agonizzante. Le stesse persone che mi hanno trascinata fuori dalla casa dei miei genitori e mi hanno rinchiusa in un manicomio per colpa di qualcosa che non posso controllare.

Vi ispira? :D

13 aprile 2014

*comunicazione di servizio*

Saalve!
Eheh diciamo che sono sparita per un po'... (Veramente, il termine più azzeccato è "secolo")
Ma non preoccupatevi: non sono caduta dentro ad una cascata, e non mi sono nemmeno trasferita in Messico.
Sono. Solamente. STRESSATA. Dalla. SCUOLA.
È da fine gennaio che hanno cominciato a tartassarmi con verifiche e interrogazioni, ed io non ho potuto fare altro che abbandonare il mio blogguccio :(
Anyway, ho creato un nuovo blog ed è proprio quello che state visualizzando! Spero vi piaccia ♥